Sviluppo di un sistema informativo per la gestione di cartelle cliniche ospedaliere
Autore
LorenzoL Crippa - Università degli Studi di Milano - [2000-01]
Documenti
  • Preview
  • Indice
  • Bibliografia
  • Tesi completa: 97 pagine
  • Abstract
    Questa tesi nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento di Scienze dell’Informazione dell’Università degli Studi di Milano e il polo universitario della Facoltà di Medicina, situato presso l’ospedale “Luigi Sacco”. L’idea iniziale era quella di realizzare un prototipo di cartella clinica elettronica da sperimentare presso il reparto di Medicina Generale. Sebbene il reparto disponga di un certo numero di macchine connesse alla LAN dell’ospedale, prima d’ora non si era mai considerata seriamente l’ipotesi d’abbandonare il modello cartaceo a favore di quello informatico. Ci sono diverse ragioni a giustificazione del fatto che il problema venga affrontato solo adesso e con molto ritardo. In primo luogo i sistemi esistenti propongono basi di conoscenza inadeguatamente strutturate, poco realistiche rispetto alle esigenze cliniche, difficilmente aggiornabili e integrabili nei confronti delle specifiche necessità degli operatori e dei diversi contesti d’applicazione. Molti dei pacchetti software presenti in commercio sono stati sviluppati con l’idea di coprire una vasta clientela e quindi di mantenere dei criteri di generalità che molte volte non soddisfano le esigenze e i requisiti specifici dei singoli operatori sanitari. Una seconda ragione è dovuto al fatto che spesso manca l’evidenza del valore aggiunto offerto da quest’approccio rispetto a quello tradizionale. Diversamente da quanto ci si potrebbe attendere, nella maggior parte dei casi il tempo richiesto per la compilazione è superiore, sia per il maggior dettaglio d’informazione previsto sia per l'inadeguata interazione del programma con l'operatore. Bisogna ricordare infine che la legislazione attuale non consente l’archiviazione di documenti clinici nel solo formato digitale e quindi qualsiasi software sviluppato in quest’ambito deve essere considerato come uno strumento di supporto per la creazione di cartelle cliniche cartacee. L’applicazione creata vuole essere un punto di partenza per risolvere alcuni dei problemi sopra citati fornendo degli strumenti d’immediato utilizzo che consentano di migliore e se possibile velocizzare il lavoro dell’operatore, pur mantenendo i criteri di qualità richiesti dagli enti sanitari.
    Il nome “MIDICA” (Milano Didattica per cartelle) deriva dal fatto che il prodotto sarà inizialmente utilizzato per scopi didattici dagli studenti di medicina per diventare in un secondo tempo uno strumento operativo completo.
    Questa tesi è correlata alla categoria


    Skype Me™! Tesionline Srl P.IVA 01096380116   |   Pubblicità   |   Privacy

    .:: segnala questa pagina ::.
    | Scrivici | | Ricerca tesi | | Come pubblicare | | FAQ | | Cinema | | Biografie |
    | Registrati | | Elenco tesi | | Borse di studio | | Personaggi | | Economia | | Libri usati |
    | Parole chiave | | La tesi del giorno | | Cronologia | | Formazione | | Ingegneria | | Glossario |
    | Home personale | | Ultime tesi pubblicate | | Una parola al giorno | | Database dei master | | Sociologia | | Approfondimenti |
      La redazione è a tua disposizione dalle ore 9:00 alle ore 18:30 (dal lunedì al venerdì) - tel. 039 6180216
      Pubblicità   |   Privacy